Tel. 0523.315144
segreteria@siud.it
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Persistenza Incontinenza urinaria post TOT

Buonasera,

soffro da anni di incontinenza urinaria, ho fatto varie visite sia urologiche che ginecologiche, in cui non é stato comunque mai riscontrato prolasso vescicale. Solitamente mi è stata consigliata fisiokinesiterapia ed esercizi, ma non ho avuto miglioramenti . Il problema è andato avanti per anni poi, dopo una visita uroginecologica mi è stato consigliato un intervento di TOT che è stato effettuato 5 mesi fa. Speravo con l’intervento di risolvere il disturbo, ma purtroppo non è stato così, anzi, il problema mi sembra ancora più marcato. Al momento non so che fare, come posso procedere?

Buonasera,
l’incontinenza urinaria solitamente è divisibile tra incontinenza da sforzo (osservata in seguito ad un aumento della pressione addominale a seguito di colpi di tosse, sternuti, etc.) ed incontinenza da urgenza (indipendente dagli sforzi fisici e legata all’urgenza minzionale). Se entrambe le forme coesistono può essere definita mista. Nel suo caso continuando le perdite di urina ed avendo già effettuato una correzione per l’incontinenza da sforzo, è indicata una valutazione approfondita che contempli anche un esame urodinamico completo.
Cordiali Saluti,
Dott. Simone Morselli
Dott. Vincenzo Li Marzi

2 Maggio 2019