0523.315144 | segreteria@siud.it
Iscrizione SIUD

Salve,

il 25 marzo sono stato operato di prostatectomia radicale con robot nerve sparing ed ho portato il catetere (tolto 5 gg fa) per quasi 2 mesi per una fistola alla vescica che c’e’ ancora, anche se piccola. I medici dicono che si chiudera’ da sola senza problemi. Ho cominciato la ginnastica pelvica, ma non riesco a contenere l’urina in nessun modo, esce praticamente da sola se non in rari casi. Vi chiedo se, oltre al problema legato alla fistola, se il decorso è compatibile con l’intervento e se esiste un centro specializzato od una nuova operazione che mi aiuti a risolvere definitivamente l’incontinenza.

Grazie 

 

Buonasera gentilissimo,
bisogna capire però cosa intende per fistola: se è una piccola perdita di mezzo di contrasto durante la cistografia a fondo cieco di solito si risolve spontaneamente.
Avendo poi, tolto da poco il catetere ed avendolo portato a lungo, i tempi di recupero potrebbero risultare maggiori, quindi dovrebbe al momento continuare con la ginnastica del pavimento pelvico per almeno 2 mesi, in modo da capire se l’incontinenza si risolve o se permane e di quale entità.
Cordiali Saluti,
Dott. Simone Morselli
Dott. Vincenzo Li Marzi

18 maggio 2019
© 2019 SIUD

Setup Menus in Admin Panel