Tel. 0523.315144
segreteria@siud.it
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Incontinenza night and day

Caso clinico proposto da Giuseppe Masnata, Valeria Manca,Laura Chia, Pierpaolo Pusceddu

Casi Clinici

 

 

Maria, una bambina di 8 anni, arriva alla nostra osservazione con una storia di LUTS e infezioni ricorrenti delle basse vie urinarie (IVU). La madre riferisce incontinenza “goccia-goccia”, sia di giorno che di notte, dall’abbandono del panno. Per questo motivo Maria porta un assorbente “salva goccia”. All’esame obiettivo le regioni lombari appaiono simmetriche, i genitali esterni normo-conformati, con iperemia vulvare. L’esame urine con sedimento risulta negativo. L’ecografia reno-vescicale mostra due reni in sede di morfologia regolare, parenchima normale con buona differenziazione cortico-midollare e nessun segno di stasi.

Per la valutazione del caso, viene prescritto diario minzionale volume-frequenza per una settimana.
Il diario mostra una frequenza di 6/7 minzioni giornaliere, con volume massimo svuotato di 200ml. Per verificare l’incontinenza goccia a goccia, si istruiscono i genitori per eseguire una “four hour voiding observation”, che mostra una perdita di urina di 15-20 ml/24 ore, con nessuna differenza tra il giorno e la notte. Decidiamo pertanto di praticare una scintigrafia sequenziale renale MAG3 e una urografia. Alla scintigrafia i reni appaiono normoperfusi e di forma regolare con completo drenaggio delle cavità e buona ripartizione percentuale della funzione globale. L’urografia evidenzia un doppio distretto e doppio uretere a dx, con sbocco ureterale evidenziabile inizialmente solo in vescica. Nello studio post-minzionale si evidenzia un’opacizzazione della vagina.
In vaginoscopia viene successivamente evidenziato un uretere ectopico extravescicale.
Si pratica quindi nefro-ureterectomia del distretto superiore dx.

CONCLUSIONI
Maria presentava una pseudo-incontinenza, caratterizzata da perdita di una piccola quantità di urina notte e giorno.
Nelle bambine l’incontinenza goccia a goccia può essere spia di un uretere ectopico extravescicale soprattutto se associato a IVU e/o vulvovaginiti ricorrenti. Il diario minzionale volume/frequenza e la “four hour voiding observation”, sono utili strumenti per la diagnosi.

BIBLIOGRAFIA
1. Joshi M, Parelkar S, Shah H. Renal dysplasia with single system ectopic ureter: Diagnosis using magnetic resonance urography and management with laparoscopic nephroureterectomy in pediatric age. Indian J Urol. 2009 Oct-Dec;25(4):470-3.
2. Kreissl MC, Lorenz R, Ohnheiser G, Darge K Dystopic dysplastic kidney with ectopic ureter: improved localization by fusion of MRurography and (99m)Tc-DMSA SPECT datasets. Pediatr Radiol. 2008 Feb;38(2):241-4.

 

Giuseppe Masnata*, Valeria Manca*,Laura  Chia*, Pierpaolo Pusceddu§.

*Urologia ed Urodinamica Pediatrica, Az. Ospedaliera “G. Brotzu” – Cagliari

§SC Pediatria, Az. Ospedaliera “G. Brotzu” – Cagliari

30 Gennaio 2017