Tel. 0523.315144
segreteria@siud.it
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Buongiorno,ho 39 anni e da qualche giorno ho scoperto che sotto sforzo, non riesco a trattenere le urine. Ho fatto una visita ginecologica, no prolasso uterino no prolasso vescicale. Ho eseguito esami urine e urinocultura, tutto negativo. Un eco pelvi dove evidenzia utero ingrossato cm. 12 e mioma di 5 cm. Sedici anni fa, ho avuto un parto con taglio cesareo e dopo qualche anno 2 aborti spontanei. Se qualcuno mi può aiutare a capire cosa mi sta succedendo e a chi rivolgermi, ve ne sarei grata. Cordiali saluti

35-44 anni Femmina

Incontinenza

 

 

Buongiorno,ho 39 anni e da qualche giorno ho scoperto che sotto sforzo, non riesco a trattenere le urine. Ho fatto una visita ginecologica, no prolasso uterino no prolasso vescicale. Ho eseguito esami urine e urinocultura, tutto negativo. Un eco pelvi dove evidenzia utero ingrossato cm. 12 e mioma di 5 cm. Sedici anni fa, ho avuto un parto con taglio cesareo e dopo qualche anno 2 aborti spontanei. Se qualcuno mi può aiutare a capire cosa mi sta succedendo e a chi rivolgermi, ve ne sarei grata. Cordiali saluti

 

Gent.le sig.ra, l’incontinenza urinaria da sforzo spesso risulta dovuta ad un indebolimento del pavimento pelvico o ad una diminuzione del tono sfinterico dell’uretra. Fattori di rischio oltre la pluriparità o la presenza di prolasso, che non sembrano fare al caso suo, possono essere l’obesità, la costipazione o anche la predisposizione personale. In tutti i casi comunque potrebbe essere utile un trattamento riabilitativo perineale. Converrebbe inoltre integrare gli esami finora eseguiti con una uroflussometria con valutazione del residuo post-minzionale, per valutare la funzionalità vescicale ed escludere altre cause di incontinenza urinaria più complicate.

1 Febbraio 2017