Tel. 0523.315144
segreteria@siud.it
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Buongiorno, quattro mesi fa mi sono sottoposto a TURP a causa di IPB che mi comportava un importante residuo minzionale (anche 700 ml). Dopo l”intervento il ristagno è perdurato e, al fine di rieducare la vescica, mi è stato prescritto l’uso del catetere intermittente per quattro/cinque mesi. L’ultima ecografia fatta ieri evidenzia un ristagno di circa 400 ml. La mia domanda è la seguente: esiste qualche altra terapia da tentare e, soprattutto, posso sperare in un recupero almeno parziale? Grazie per l’attenzione e buon lavoro.

55-64 anni Maschio

Altro

 

 

Buongiorno, quattro mesi fa mi sono sottoposto a TURP a causa di IPB che mi comportava un importante residuo minzionale (anche 700 ml). Dopo l”intervento il ristagno è perdurato e, al fine di rieducare la vescica, mi è stato prescritto l’uso del catetere intermittente per quattro/cinque mesi. L’ultima ecografia fatta ieri evidenzia un ristagno di circa 400 ml. La mia domanda è la seguente: esiste qualche altra terapia da tentare e, soprattutto, posso sperare in un recupero almeno parziale? Grazie per l’attenzione e buon lavoro.

 

Gentilissimo, in genere a questo punto difficilmente può recuperare una minzione bilanciata, una opzione può essere la neuromodulazione sacrale, se nel frattempo evita di sovradistendere la vescica (oltre i 400 ml) facendo più cateterismi per conservare l’eventuale funzionalità residua.

1 Febbraio 2017