Tel. 0523.315144
segreteria@siud.it

Bruciore e incontinenza in seguito ad intervento laser alla prostata

Buongiorno,

in seguito al mio intervento per asportazione con laser di adenoma prostatico eseguito a maggio ho sofferto di incontinenza urinaria, problema di cui mai avevo sofferto prima. Soffro anche di bruciori perineali, a volte anche uretrali. Dagli esami delle urine risulta esserci un batterio, l’ESCHERICHIA COLI, che penso di aver preso con il catetere dopo l’operazione.

Vi chiederei un consiglio,

Grazie mille

Buonasera,

se ha eseguito a maggio di quest’anno l’intervento per ipertrofia prostatica, nell’immediato periodo post operatorio di Holep/Thulep alcune perdite urinarie possono essere normali, soprattutto se associate a bruciore e ad urgenza. Tali sintomi in genere regrediscono in circa 3-6 mesi, al termine della guarigione/riepitelizzazione completa della loggia prostatica. Se tali bruciori sono associati ad una infezione delle vie urinarie, la terapia antibiotica mirata sulla base dell’antibiogramma e delle sue eventuali allergie a farmaci è indicata e potrebbe portarle un beneficio immediato.

Se invece anche dopo 3-6 mesi dall’intervento i disturbi persistono, l’incontinenza si verifica anche con i colpi di tosse/sforzi e l’urinocoltura fosse negativa, è necessaria una rivalutazione urologica

Speriamo di esserLe stati utili,

Cordiali Saluti,

Dott. Simone Morselli

Dott. Vincenzo Li Marzi

26 Agosto 2020