Tel. 0523.315144
segreteria@siud.it
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

INCONTINENZA URINARIA FEMMINILE:
DALLA A ALLA ZETA

Arezzo, 9 Aprile 2022
Presidenti del Corso: Stefano Rosadi e Antonella Giannantoni
Responsabile Scientifico: Marilena Gubbiotti
RAZIONALE SCIENTIFICO

L’incontinenza urinaria femminile è un argomento sempre più attuale, oltre ad essere un tema ampiamente ricco di contenuti, che prevedono non solo la conoscenza delle basidella normale pratica clinica ma anche l’approfondimento delle soluzioni terapeutiche più moderne ed innovative.

I percorsi diagnostici e terapeutici dell’incontinenza urinaria subiscono miglioramenti continui e pertanto obiettivo del Corso è proprio quello di effettuare un excursus sull’inquadramento diagnostico e sul trattamento dell’incontinenza urinaria femminile, mettendo a confronto le opzioni terapeutiche tradizionali con quelle più innovative, approfondendo in particolar modo le soluzioni chirurgiche.

Ci soffermeremo sulla diagnosi urodinamica pre-operatoria, per poi analizzare nel dettaglio le modalità terapeutiche più attuali, confrontandosi inevitabilmente con le Linee GuidaInternazionali. Ad impreziosire il Corso, ci sarà una sessione dedicata interamente alla chirurgia dell’incontinenza urinaria femminile, in cui operatori esperti discuteranno dei diversi approcci chirurgici. Momento fondamentale sarà quello del dibattito con tutti i partecipanti, che contraddistingue da sempre lo stile della nostra società scientifica, sarà un ulteriore spazio fondamentale e che andrà ad arricchire ulteriormente i contenuti del perCorso SIUD.

L’Audience è rappresentata dagli specialisti e dai medici in formazione in: Urologia, Ginecologia, Fisiatria, Chirurgia Generale, Neurologia e Medicina Generale, proprio a sottolineare l’importanza di un approccio multi-specialistico richiesto da tale tematica.

Il Corso è indirizzato anche a ostetriche, laureati delle Scienze Infermieristiche e Fisioterapia.

Vi aspettiamo numerosi ad Arezzo per vivere insieme questo vivace evento scientifico, e per cercare di chiarire quali sono le nuove possibilità di trattamento dell’incontinenza urinaria femminile.